Parlare oggi semplicemente di “rischio paese” non basta più; in un’economia avanzata come la nostra, le nostre aziende richiedono che il rischio connesso con l’operare in determinati mercati sia misurato e valutato soprattutto in funzione della peculiarità dei loro business e della specificità delle singole realtà imprenditoriali.

Analisi Organizzativa

1

Alle tradizionali fonti di attività internazionali (manufatti, edilizia, impiantistica, meccanica, ecc.), si sono da tempo aggiunti settori ad alta valenza strategica, quali le telecomunicazioni, la difesa, l'alta tecnologia, l'aerospaziale, il biomedico, ecc.

 

Prodotti Mercati

2

La natura stessa dei prodotti/servizi offerti è ormai transnazionale, se non addirittura globale, con un ciclo di vita integrato (dall'idea/progetto, alla produzione, alla vendita) che spesso coinvolge numerose aree geografiche, molto diverse tra loro (basti pensare al settore dell'automotive)

 

Business planning

3

Diventa quindi essenziale ragionare in termini di gestione integrata del fattore rischio, tenendo insieme le varie variabili (geografia, economia, finanza, legislazione, sicurezza, sociale, ecc.), dimensionandole però sulla singola realtà imprenditoriale e/o di business

 

Attraverso TAB si vuole fornire al mercato, soprattutto a quello delle medie imprese e dei distretti industriali, servizi innovativi di valutazione e gestione del fattore rischio come risultante dell'integrazione tra parametri d'impresa, caratteristiche di business e aree in cui operare.