Esperti sull’Artide in Nunziante Magrone

201902.24
0

Di Europa, America, Asia e Paesi emergenti forse si è già detto tutto  ed allora ecco che gli interessi economici e gli equilibri geopolitici si spingono nelle zone più remote del globo.

Lo scioglimento dei ghiacci apre temi non solo ambientali, ma anche nuove rotte di navigazioni e la corsa a risorse naturali e giacimenti. L’Artide prossima aspra contesa?

Questo il fulcro del dibattito ospitato il 1° marzo a Roma dallo studio legale Nunziante Magrone e organizzato insieme a Limes, al think tank Tab Associazione e al Circolo di Studi  Diplomatici.

A discutere dei cambiamenti strategici e politici che potrebbero derivare dall’apertura della rotta artica il professor Lucio Caracciolo direttore di Limes,  Maurizio Melani, docente di relazioni internazionali alla Link Campus University e il professor Francesco Sisci, uno dei maggiori sinologi italiani.

Le conseguenze economiche e di sicurezza saranno invece approfondite da Davide Tabarelli di Nomisma Energia, Andrea Maria Migliuolo, socio onorario e partner di Tab Associazione, che presenterà un focus sulle rotte e i nuovi flussi commerciali, e dall’ammiraglio Ferdinando Sanfelice di Monteforte.


.Articolo Pubblicato su Milano Finanza del 23/02/2019